PROMOZIONI         NUOVI PAZIENTI         CONTATTI         TEL. +39 339 2034125

servizi di implantologia dentale

impianti dentali

Impianti dentali

Un impianto dentale è una radice artificiale che viene inserita nei mascellari per permettere l’ancoraggio di un dente o di un ponte. Gli impianti dentali possono essere un'opzione per le persone che hanno perso un dente o più denti a causa di malattia parodontale, di un trauma, o per altre ragioni.

 

Qual è la procedura per l’inserimento di un impianto?

Il dentista si confronterà con il paziente per determinare dove e come l'impianto dovrà essere collocato. A seconda della condizione specifica verrà creato un piano di trattamento su misura per soddisfare le vostre esigenze.

Sostituzione di un dente singolo

Nel caso della mancanza di un solo dente, un singolo impianto con l’applicazione di un’unica corona sarà grado di sostituirlo.

 

Sostituzione di diversi denti

Se mancano più denti, questi possono essere sostituiti da ponti supportati da impianti. Se mancano tutti i denti si può andarli a sostituire con un ponte completo (circolare) supportato da impianti o anche da dentiere di dimensioni ridotte ancorate in maniera fissa agli impianti.

 

Che cosa posso aspettarmi dopo aver ricevuto un impianto dentale?

Come sapete, i denti richiedono un’attenta igiene orale domiciliare e regolari visite odontoiatriche. Gli impianti dentali così come i vostri denti richiederanno la stessa cura. Al fine di mantenere il vostro impianto pulito e privo di infezioni, lo spazzolino e il filo interdentale saranno i vostri alleati!

Visite di controllo periodiche saranno programmate per monitorare protesi, denti e gengive, per assicurarsi che siano in buona salute.

Impianti post-estrattivi

In alcune situazioni è possibile inserire l’impianto a sostituzione del dente immediatamente dopo l’estrazione dello stesso. Questa procedura porta con sé numerosi aspetti positivi: permette innanzitutto di ridurre i tempi delle cure poiché, nel caso in cui si proceda con la tecnica standard, dopo l’estrazione del dente bisognerebbe aspettare un periodo che va da un minimo di tre a un massimo di sei mesi, allungando notevolmente i tempi della terapia. Inserire un impianto post-estrattivo consente inoltre di contenere la fisiologica riduzione delle dimensioni dell’osso dopo l’estrazione di un dente, evitando possibili procedure di rigenerazioni ossee. Un ultimo vantaggio risulta nel fatto di intervenire chirurgicamente soltanto una volta e non in due tempi come prevedrebbe la tecnica standard con estrazione e successivo inserimento dell’impianto.

Share by: